Il Forum NON UFFICIALE per raccogliere le novità riguardo i Fritz!Box AVM e gli Speed tedeschi.
Per contattare l'admin: fritzboxforumitalia@gmail.com (solo per problemi di accesso)


Ai nuovi iscritti: si ricorda che è obbligatorio presentarsi nella apposita sezione, pena la cancellazione dell'account

Non sei connesso Connettiti o registrati

Tim FTTH 1000/100 + FritzBox (senza Tim HUB)

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1 Tim FTTH 1000/100 + FritzBox (senza Tim HUB) il Sab Feb 16, 2019 3:33 am

rohrl

rohrl
Guru
Guru
Oggi avevo voglia di smanettare un po' e allora ho deciso di alleggerire nuovamente la mia configurazione.
Innanzi tutto un po' di cronologia: sono passato per le VDSL 30/3, poi 100/20 e infine 200/20, utilizzando sempre un FritzBox 7490; fino al profilo 100/20 (17a) ho utilizzato solo il 7490 senza ausilio del Technicolor Tim, in quanto avevo ottenuto i dati del VoIP, poi, con il passaggio al 35b, per poter sfruttare i 200 Mbps che il 7490 non gestisce (e il 7590 spesso ne perde parecchi per strada), ho deciso di utilizzare una configurazione in cascata che non mi facesse perdere nessuna peculiarità del Fritz (gestione remota, VoIP, VPN, MyFritz, ...) come descritto qui.
L'ulteriore passaggio, fatto alcuni mesi fa, è stato quello da VDSL a FTTH 1000/100, dove Tim mi ha fornito il loro Tim HUB, in quanto non dispone né fornisce più i GPON ONT esterni.
Per non avere problemi, ho semplicemente sostituito il precedente Technicolor che mi passava in WAN i 200 Mbps di banda (160 reali), con il nuovo HUB.
Dopo qualche titubanza sulla bontà del mini ONT, ho invece scoperto che questo raggiunge comodamente la banda promessa, anzi, il vero limite è la WAN del Fritz che non va oltre il milione di kbps (che non sono 1Gbps).
E siamo arrivati ad oggi.
Stanco di vedermi due router accatastati (+base con ventola per raffreddarli), ho deciso di eliminare l'HUB, utilizzando un semplice media converter TP-Link MC220L, facilmente disponibile su Amazon.
Perché questo e non direttamente un ONT Huawei come forniva Tim?
Per vari motivi:
1) non si trova facilmente;
2) deve essere della marca compatibile con la centrale a cui si è connessi (Huawei o Nokia);
3) il seriale va abbinato alla centrale, quindi di fatto non si è autonomi. (spero di essere smentito, ma io la so così).
Torniamo all'adattatore fibra/ethernet o media converter che dir si voglia.
Il passaggio è stato semplicissimo.
Sfilato il mini ONT dal HUB, l'ho inserito nel convertitore, ho collegato quest'ultimo via ethernet (cat 6) alla WAN (LAN 1) del 7490 e ho rifatto in due minuti la configurazione dell'accesso.
I parametri da inserire sono i seguenti:
- altro provider internet (io l'ho chiamato Tim FTTH)
- collegamento a modem o router esterno (è l'opzione che considera la LAN 1 come WAN)
- inserire i dati di accesso (timadsl sia come user che come psw)
- utilizzare VLAN per accesso; ID VLAN 835
- velocità di connessione 1000000 - 204800 (se si mette 100000 si perdono 10 Mbps in upload).
Fine. Ho riavviato e il 7490 è diventato un router FTTH a tutti gli effetti.
La parte VoIP non l'ho toccata perché i parametri erano gli stessi di prima; per chi dovesse trovarli, Tim li fornisce nelle loro pagine di assistenza tecnica.
Un ultima precisazione: ovviamente il cavo a Y del Fritz non serve in quanto tutto passa dal mini ONT=>WAN e il VoIP viene poi gestito dal Fritz con i parametri personalizzati.
Pensando che spesso fino a poco tempo fa non si riusciva a gestire nemmeno una VDSL con il proprio router, è un bel passo avanti.
Adesso aspettiamo Vodafone & co.! Very Happy

DANIELONE

DANIELONE
Super Mod
Super Mod
Mitico, bella guida. king study
Farai felice molte persone.


_________________

PC2000


Avanzato
Avanzato
Ganza l'idea di usare un media converter con slot SFP!
E costa veramente poco.
In azienda usiamo i media converter della Allied Telesis, eccezionali ed ultra affidabili, ma costano anche più di 10 volte tanto.
E così hai aggirato il problema, visto che è il modulo SFP che è registrato in centrale.

rohrl

rohrl
Guru
Guru
PC2000 ha scritto:E così hai aggirato il problema, visto che è il modulo SFP che è registrato in centrale.
Esatto.
Quello è il motivo che mi ha fatto scegliere per quello al posto del GPON ONT.
E anche perché effettivamente il mini fornito con l'HUB non va assolutamente male

Pensieroso


nuovo utente
nuovo utente
potresti fornire qualche dettaglio in più per la parte VOIP?
Io ho appena ricevuto l'SMS da parte di Telecom per ottenere la SIP Key ma inserendola nel campo password (è corretto), al passo successivo non mi da esito positivo.

rohrl

rohrl
Guru
Guru
Pensieroso ha scritto:potresti fornire qualche dettaglio in più per la parte VOIP?
Io ho appena ricevuto l'SMS da parte di Telecom per ottenere la SIP Key ma inserendola nel campo password (è corretto), al passo successivo non mi da esito positivo.
Che parametri ti hanno mandato? Andando nella pagina del link dovresti averli tutti.
Allora, provo a farti un riassunto dei parametri per il Fritz.

Dalla pagina del menù Telefonia, Propri Numeri:

Numero per la registrazione: +390xxxxx
Numero interno nel FRITZ!Box: 0xxx (senza +39)
Nome utente: +390xxx
Password: (la sipkey di 64 caratteri)
Registrar: telecomitalia.it
Server Proxi: quello che ti hanno dato loro in formato IP numerico

Poi, da Telefonia, Propri Numeri, Impostazioni Connessione:

Imposti i prefissi nazionale e urbano nel formato 00 39 e 0 xx
Poi, in fondo alla pagina, Impostazioni della connessione per DSL/WAN: flag su "è richiesto il VLAN ..." ID VLAN: 837

Prova così e fammi sapere.
Ciao

Pensieroso


nuovo utente
nuovo utente
non avevo "risolto" il proxy in formato IP numerico

grazie per la risposta

Contenuto sponsorizzato


Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum